Colori di Metamorfosi

E’ che nulla… non c’è proprio nulla da fare. Alcune cose o piacciono subito o devono essere capite e interpretate.

Metamorfosi rientrano in questa seconda categoria (per tutti i riferimenti e rimandi potete leggere qui e da lì spaziare cliccando sulle paroline colorate). Dapprima ignorati e completamente incompresi, poi esplosi. La dico tutta: la Metamorfosi-mania sta colpendo il ferrarese. Ciò significa che Nuvole e Gomitoli si sta espandendo a sud-est 😀

Ma, andiamo con ordine… dicevo che  i Metamorfosi sono esplosi. Il merito è del passa-parola o del “vedo un accessorio addosso a te che piace anche a me“. E’ così che è nato il tutto. Quindi, tra un Teddy e l’altro, tra un progetto e l’altro, ho curato altri 6 Metamorfosi, ma qui ne vedrete solo 4 (due non sono stati immortalati perché di colori precedentemente immortalati da Alessia) e sono questi:

4 Metaorfosi colorate

Abbiamo un blu/argento che tanto fa Baci Perugina, uno color oro, un variegato in argento-verde-azzurro e un variegato nei toni caldi dell’arancio, rosa, rosso e marrone.

Il primo e l’ultimo sono lavorati con unico filo, gli altri a due o tre fili. Tutti, ovviamente sono stati decorati a mano con perline in vetro cucine una a una. Nel Metamorfosi dai colori caldi le perline sono piccolissime piccolissime. Riuscite a intravederle dalla foto?

4 Metamorfosi particolare 3

Nel Metamorfosi dorato (dove s’intrecciano un filo color oro con un altro color verde/oro) invece ho giocato con le perline verdi e color oro cercando di creare combinazioni sempre differenti. Le intuite?

4 Metamorfosi particolare 2

Cos’altro dire? Spero vi piacciano e spero che queste piccole semplici (si fa per dire) creazioni continuino il loro viaggio di passaparola in passaparola o di “vedo qualcosa indosso a te che piace anche a me”.

E con questo è tutto. Non posso far altro che salutarvi e rimandarvi al prossimo gomitoloso post. Matassosi abbracci a tutti, Ben ❤

Credit photo: Alessia – Questione di focale 

 

Annunci

Metamorfosi in fucsia

Tuttavia e nonostante tutto (batoste, cadute, paure, lacrime, pianti, parolacce e rabbia, tanta rabbia), la vita va avanti e i gomitoli sono fedeli compagni pieni di risorse. Ecco, quindi che li tengo stretti; in ogni angolo di casa un progetto, una commissione, uno schizzo, un giornale e lui, il gomitolo accanto. Sarà poca cosa, ma vi garantisco che conta, eccome se conta!!!

Conta così tanto che oggi, in una parentesi rosa/fucsia, condivido con voi questa piccola creazione. E ciò perchè quando penso e creo qualcosa e questo qualcosa lo faccio come voglio IO sono molto contenta. Gongolo dentro e fuori. Se a questo aggiungi che ci sono persone che sanno apprezzare ciò che faccio, beh, allora la gonogolosità si fa molto gomitolosa.

E’ il caso degli amati Metamorfosi (per tutti i riferimenti puoi vedere qui e anche qui e qui), accessorio semplice – apparentemente – in cui la fantasia ha carta bianca sia nella scelta del filato o più filati, sia nella scelta delle perline (e attenzione a non farle cadere). Un esempio di ciò che vado dicendo è l’ultimo Metamorfosi nato.

Metamorfosi in fucsiaSi tratta di tre fili combinati assieme: argento, rosa e fucsia. Solitamente lavoro a uno o massimo due fili. Questa volta la richiesta – lo ammetto – mi ha preoccupata perchè avevo timore che il risultato non sarebbe stato il massimo. Invece, in corso di lavorazione, mi sono dovuta ricredere. Certo, non posso tacere che mi sono procurata fastidiose vesciche (soprattutto sul pollice, ma tant’é…). Ho atteso un paio di giorni per riprendere in mano il progetto e passare a cucire le perline in vetro (i giorni necessari perché le vesciche guarissero). Metamorfosi in fucsia particolare 2Metamorfosi fucsia particolare

Per la scelta dei colori ho rimuginato e provato vari accostamenti, ma poi, dopo lunga cogitazione ecco la scelta: fucsia (si intravede nella prima foto), viola/vinaccia e un misto di bianco latte, argento brillantoso e perline trasparenti.

Ho provveduto poi a confezionare il tutto in una bella scatolina handmade di colore blu con nastro rosa (peccato non aver la foto) e a effettuare la consegna con ambasciatore (lui). Che dire? Spero che vi piaccia e di darvi, dalla piccola isola nuvolosa e gomitolosa, spunti altrettanto piccoli per liberare la vostra colorata fantasia.

Detto ciò, con un gran sospiro e sorriso, matassosamente vi abbraccio e, come sempre, vi rimando al prossimo gomitoloso post, Benben ❤