Quelli che…


Ed eccomi qui, amici nuvolini. “Magia in Villa tra fili e ricami” a Villa Buri (VR) si è appena conclusa e io mi ritrovo a sistemare, su quest’isola felice, brevi “appunti di viaggio” messi nero su bianco in “presa diretta” quasi tutti dalla mia postazione ad eccezione dell’ultimo:

Qui, tra pizzi e merletti, tra un cestino di caramelle e alcuni gufetti colorati, troneggiavano immancabili i fiori di mamma.

Non mancherò di dirvi che è stato bello ritrovare volti conosciuti e fare nuove amicizie. È stato bello sentirsi accolti dalle organizzatrici sempre disponibili e indaffarate come api operaie. A settembre attendi con ansia crescente l’appuntamento in Villa. Pensi a tante cose e, soprattutto, al tempo (dannato!) che ti ha impedito di curare al meglio piccole creazioni o di farne altre. Pensi a quante ore di lavoro, metri e chilometri di filo hai consumato prima di sentirti dire <<Ma che bello!>>. Pensi ai sogni infranti, alle invidie, alle inimicizie, alla delusioni (chi più ne ha più ne metta) e a tutti quei sogni chiusi nel cassetto che aspettano solo di essere annodati o scritti. Poi, come d’incanto,  l’ansia sparisce e ritrovi i sorrisi, le complicità e scopri, sempre con rinnovato e sempiterno stupore, che al mondo c’è gente strana, i cosiddetti Quelli che…

Quelli che… ti guardano con sospetto.

Quelli che… ti fanno la radiografia prima di dire “Buongiorno”.

Quelli che… <<Guarda: il macramè! Guarda: l’uncinetto! Guarda: il cucito!>> e tu: <<No, è chiacchierino>>.

Quelli che… vivono di errate convinzioni dure a morire.

Quelli che… passano una, due, tre e quattro volte.

Quelli che…non ti vedono.

Quelli che… tengono il chiwawa in braccio.

Quelli che… hanno il bernese al guinzaglio.

Quelli che… hanno il setter un pochetto agitato.

Quelli che… <<Che meraviglia questi fiori a uncinetto. Sembrano veri>> e tu: <<Sono fiori veri>>.

Quelli che… <<Ma che meraviglia! Si indossano come spille vero?>> e tu: <<No, signora, sono braccialetti>>.

Quelli che… <<Ma conosci la nostra la rivista?>>

Quelli che… <<Bella l’idea dei porta orecchini. Quanto costano?>> e tu: <<I porta orecchini non sono in vendita>>.

Quelli che… <<Intanto la gente non capisce niente di chiacchierino e non lo apprezza>> e tu ti fai atomo di polvere.

Quelli che… <<Ma come è morbida. La voglio, la voglio e la voglio. Hai capito che la voglio?>> (una stola e una coppia di fidanzati).

Quelli che… <<Ma è oro vero?>>

Quelli che… hanno l’aria annoiata.

Quelli che… leggono la gazzetta seduti sulle scale.

Quelli che… “Se sorrido mi scucio tutta”.

Quelli che… <<Se vieni a Ibiza vendi tutto>>.

Quelli che… <<Quanto costa questo, questo, questo, questo…?>>

Quelli che… <<Ho dei soldini da spendere>>.

Quelli che… <<Ripasso più tardi>>.

Quelli che… ripassano e ti rendono felice.

Quelli che… pensano di bisbigliare e tu ci senti bene.

Quelli che…<<Ohmiodio!>>

Quelli che… toccano questo, questo, questo, quest’altro…

Quelli che… <<Ma è tutto vero?>> e tu: <<In che senso?>>

Quelli che… <<Ma cosa c’è dentro?>> e tu: <<Bambagia>> e loro: <<Ma cosa c’è dentro?>> e tu: <<Imbottitura per cuscini>> e loro: <<Ma cosa c’è dentro?>> e tu alzi gli occhi al cielo.

Quelli che… “Non so dove sono, non so dove vado”.

Quelli che… abbinano i capelli alla borsa (fucsia).

Quelli che… hanno la patta fresca di wc.

Quelli che… si sistemano le mutande.

Quelli che… cercano un bianco che non sia beige e un beige che non sia bianco e che tu non hai e mai avrai.

Quelli che… se è cotone vogliono lana e se è lana vogliono cotone.

Quelli che… <<Dovrei comprare tutto qui>>.

Quelli che… <<Mamma, mamma, guarda, un cammello>>. E lei: <<Ma no, figlio mio, quella è una pecora>> e l’alpaca sentitamente ringrazia.

Ebbene sì, amici miei, questa è l’avventura… e io mi sono divertita un sacco. Adesso N&G riprenderà il suo corso e presenterò quei piccoli pezzi che non sono riuscita a mostrarvi prima (come scritto poco sopra, infatti, ho dovuto lottare contro il tempo). Riannoderò fili e colori a piacimento, e condividerò con voi il mio piccolo mondo…

Un matassoso abbraccio, Benben ❤

 

 

 

Annunci

4 thoughts on “Quelli che…

  1. Ahahah😉😉😉tutto vero! !!!
    Complimenti i tuoi “bracciali porta tovaglioli “sono fantastici !!!!

    Scherzi a parte il tuo chiacchierino è una Meraviglia 😘
    Alla prossima un bacio!

    • 😀
      Ma grazie cara…
      Hai per caso notato anche tu il signore dalla patta fresca di wc? Non riuscivo a crederci… Dentro morivo dalle risate 😀

  2. Leggendo il tuo post ho avuto la sensazione di essere lì,vicino a te e osservare il passaggio delle persone.
    Vivendo l’emozione di chi si vede giudicare i suoi lavori,di chi finge di saperla lunga sul chiacchieriamo e arti manuali.Discorso vuoti di chi vuole riempire,un pomeriggio anonimo , facendo un giro in fiera.
    Ho la sensazione che stando seduti nella propria postazione si ha la possibilità di osservare l’andirivieni delle persone con occhio critico e divertente, come in un film .
    Alla fine quando cala il sipario,comunque sia andata;possiamo dire che è stata una bella esperienza .
    Un bacio a Merlino. Ciao Ben

    • Sì, hai proprio ragione: è come guardare un film. E poi a me piace molto osservare le persone. Se sei attenta: riesci a cogliere mille sfumature. Purtroppo, però, i minuti passati seduta sono stati pochisssssssssimi…. avevo un mail di gambe! E non ti dico lunedì😂. Un abbraccio ne 😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...