Il mondo di Merlino


In questi giorni di caldo e bel tempo, ho preso l’abitudine pomeridiana di appollaiarmi sul balcone. Intorno a quest’ora (16:30/17:00) faccio pausa. Apro la mia seggiolina, leggo la gazzetta, o faccio merenda, o leggo un libro o, quasi sempre, gomitolo sotto il cielo. In questa routine non sono sola. Merlino mi si pone accanto o sotto la sedia e sbuca col musino per prendere le coccole di cui mai è sazio.

E quando la mano sfiora il suo muso o i suoi occhi zuppi di lacrime, inevitabilmente medito su di lui, sul di me e su come era il mio mondo prima che lui arrivasse. Ma, la cosa che mi ricolma il cuore di tenerezza è… il suo mondo.

Sì, perché Merlino, il magico gatto o Mago, ha un mondo tutto suo. Un mondo che vive sul pianeta terra e costantemente si affaccia, a finestre spalancate, sul mio. Eppure tutti i giorni mi stupisco e mi meraviglio.

È un mondo piccolo e molto semplice, in cui il tempo è scandito da una routine costante che, a volte, vira e fa eccezioni. Ma, a volte… giusto per non esagerare…

È un mondo molto invidiabile – me lo dico sempre. È così invidiabile che spesso vorrei assumere un poco di gattitudine pure io. E la gattitudine, si sa, è un’arte complessa.

È un mondo fatto di crocchette e acqua, pulizia costante e interminabile, nanne lunghe e sonnecchiamento vigile. Ecco, proprio il sonnecchiamento vigile gli permette di tenere tutto sotto controllo, traendo in inganno gli umani meno esperti, i quali pensano che stia – appunto – dormendo. È un mondo fatto di coccole e corse, di studio e sovraintendenza alle pulizie di casa. È fatto di gioco e capriole, di pilates e posizioni yoga; di musi bagnati e ricerche di qualcosa di infinitamente piccolo sul pavimento o nell’armadio.

È un mondo curioso, fatto e plasmato di curiosità. Niente viene banalizzato o trascurato. La meraviglia per qualcosa di nuovo, mai visto prima, lo accompagna anche lacentesima volta in cui ti rivede fare un gesto o un’azione. La meraviglia… avete mai pensato voi all’ultima volta in cui vi siete meravigliati per qualcosa?

È un mondo romantico, fatto di tramonti incendiati da guardare assieme – o sei tu che osservi con una qual certa tenerezza e commozione lui che si perde nel tramonto per poi lanciarti una serio sguardo ambrato. E tu, lì, in quello sguardo, in quel momento, capisci o di essere fuori luogo e fuori posto, o d’avere un anima pelosa per niente piccola che ti scompagina il cuore.

È un mondo in cui tutto può venire trasformato in un gioco o in apparente indifferenza, dove la meditazione pare plasmarlo e la pazienza felina batte 100 a 0 quella umana; dove il sano egoismo felino si fa quasi qualità invidiabile.

È un mondo fatto di sguardi e mugugni e di scoperte sconvolgenti. Qualche giorno fa Merlino, infatti, ha scoperto la pioggia: non dalla finestra, ma sulla sua testa. Quando ha capito che nemmeno la scatola delle pink lady poteva offrirgli un sicuro riparo ha virato verso la cucina mugugnando di scorno.

È un mondo in cui il contatto fisico e la carezza fanno bene e diventano terapeutici. Puoi sgridarlo o punirlo con la spruzzatina di acqua, ma quando si fa sera lui ti aspetta. Ti aspetta… e aspetta… e aspetta che posi i ferri del mestiere o i gomitoli prima di toccarti con una zampa e richiedere una coccola. Aspetta che tu vada a letto per venirti accanto e iniziare il rituale preparatorio della nanna. Aspetta di vederti alzato la mattina per scorrazzarti accanto pieno di gioia con la coda alzata. Aspetta che tu apra le finestre o la porta sul balcone per dare inizio all’esplorazione del mondo umano.

Eh già… il mondo di Merlino sarà un mondo tutto suo, molto – per così dire – gattoso; ma è un mondo per niente piccolo, per niente banale.

Alla prossima, Benben❤️

 

 

Annunci

7 thoughts on “Il mondo di Merlino

    • Grazie…
      Non ci pensavamo. È capitato. Un segno del destino. Una magia… forse. Di certo non un caso. Nel nostro “inciamparsi” addosso a vicenda abbiamo capito che il caso, qui, non esiste. Forse qualcuno ce lo ha messo sul nostro cammino o, come ci piace pensare, lui ci ha scelto e ha fatto la magia. Si dice che i gatti siano magici, quindi, ti posso dire che un giorno capiterà anche a te una magia.
      Un abbraccio B.

  1. Merlino,protagonista assoluto del tuo racconto.
    Mi piace quando parli di lui e del suo mondo.
    Anche il tuo racconto ha qualcosa di magico che mi avvolge al punto da pensare
    che è in fondo è bello avere un amico peloso.
    Quando puoi scrivi ancora di lui,io sarò pronta a tuffarmi nelle tue ……storie pelose.
    Un bacio Nancy

    • Grazie cara Nancy… non mancherò. Merlino è fonte di riflessioni mooolto nuvolose e gomitolo sei. In questo momento, si aggira tra la cucina e il balcone in attesa di nuove coccole…
      Un abbraccio grande, B. 😘❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...