Cuffia time


particolare-cuffiaEccoci qui.

Nuovo post e nuovo argomento. Il titolo è illuminante.

Dopo aver iniziato un progetto, momentaneamente accantonato per l’arrivo di Merlino (il magico gatto); dopo aver iniziato a studiare la lunga lista di adozioni di Teddy, ecco che mi capita di esaudire una nuova richiesta molto, molto, ma molto gomitolosa: la richiesta del cuffia time.

E per fare le cuffie ho ripreso in mano gli amati ferri circolati (li adoro e, ripeto, mia mamma ancora non si capacita di come sia possibile lavorare con loro… E’ sempre e solo questione di punti di vista nonché di predisposizione dico io). Anyway… Le Cuffie…. ok… allora, per parlare di loro, posso suddividere questo post in step.

Primo step: circonferenza

Chi mi ha chiesto di realizzare le cuffie è un’amica che, bravissima, ha minuziosamente misurato la testolina dei suoi bambini e nipoti.

Secondo step: quante maglie?

Il passo successivo è stato capire quante maglie mettere sul ferro per avere una “cuffia” vera e propria. Così, partendo da un mio campione e studiando una fascia che non fosse solo una semplice bordura a coste, mi sono messa a sferruzzare un prototipo. Misurato il prototipo su una testolina e capito che andava bene era giunto il momento di affrontare il…

Terzo step: quali colori?

Giusto: quali colori? La lana messami a disposizione dalla  mia amica andava dal bianco ad alcune tonalita di verde, dal giallo a un paio di tonalità di rosa e un azzurro. Ma, i bambini hanno idee molto chiare e questo si sa, giusto? Così, muniti di matite colorate, mi hanno disegnato le sequenze di colori. Pertanto, a me non è rimasto altro che seguire le istruzioni alla lettera. In questo modo sono nate le cuffie per i maschietti:

cuffie-per-maschiettiE subito dopo le cuffie per le femminucce:

cuffie-per-femminucceQueste due ultime differiscono per le sfumature dei pon-pon.

Quarto step: il pon-pon

Eh sì, perché una cuffia che si rispetti richiede un pon-pon adeguato. Il primo, realizzato su un modulo che avevo, si perdeva: era piccolo. Così, con l’aiuto della Maria Rosa che ha sempre le circonferenze più azzeccate per fare i pon-pon, sono nati quattro cicciottissimi pon-pon (e sottolineo che quanto più grande è il pon- pon tanto più la sua attaccatura non sarà semplice semplice… 🙂 )

particolare-pon-ponChe dire? Spero che piacciano e chi vi piacciano. Un abbraccio e al prossimo gomitoloso post, Benben ❤

Annunci

8 thoughts on “Cuffia time

    • Ma sì, hai visto? I bimbi hanno scelto i colori, abbozzato in un disegno nel caso non mi fosse stato tutto chiaro. Mi sono solo permessa di suggerire la riga azzurra in alto nel modello bianco. Per il resto ho solo eseguito e seguito le loro idee chiare😂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...