Auguri


Ciondolo Ortensia in rosso particolare

Puntuale è arrivato il 31 dicembre. Non l’ho mai atteso con ansia o trepidazione. Forse, quando ero più giovane, mi contagiava l’entusiasmo di qualche amica per chissà quale festa o ritrovo tra “amici” mai più rivisti. E – sempre forse parlando – questo spiegherebbe i ricordi di me in qualche festa. È da un po’ di tempo, infatti, che mi ritrovo sgomenta e terribilmente angosciata quando a novembre (novembreee!!!) qualcuno mi domanda se ho dei piani per l’ultimo dell’anno. Per dovere di cronaca ammetto che lo status di lapalissiano sconcerto è aggravato dagli strepitosi servizi al telegiornale o dagli articoli sulle riviste che suggeriscono abbigliamento (fa più figo dire outfit), trucco e parrucco, cosa mangiare, cosa bere e su quali trampoli camminare. Effettivamente, lo ammetto, per me non c’è tortura peggiore che sfogliare riviste modaiole per sentirmi completamente inadeguata, non sufficientemente carina, non fashion addicted e tante altre cose appartenenti tutte all’universo femminile.

Ma ritorniamo al dunque… per me, il 31 dicembre rappresenta una sera come tante altre. Sto con lui. E questo mi basta. E se ho occasione sto con le persone che mi vogliono bene (quest’anno l’influenza ha escluso ogni possibilità di trascorrere questa serata con amici e/o parenti).

L’anno agli sgoccioli è stato un anno terribile. Un anno che ci ha toccato nel profondo, scavando con acqua e sale ferite che si pensava fossero emarginate, mettendo alla prova i temutissimi attacchi d’ansia e panico. Eppure riesco a vedere anche i piccoli traguardi fatti con gomitoli e parole annodate l’una all’altra fino a formare un libro, di amicizie inattese e bellissime da accogliere. Vorrei provare a essere non banale nell’augurare a tutti Buon Anno… vorrei ma credo proprio di non farcela. Quindi, in un elenco non esaustivo ma aperto, vorrei augurare Buona fine e Buon principio:

a chi ha passato lutti e sofferenze;

a chi non ha mai mollato un briciolo di speranza davanti a montagne che sembravano insormontabili;

a chi si scopre sorridere davanti a un pugno di polvere;

a chi non ha più una casa;

a chi la casa l’avrà anche se diversa da prima;

a chi ha lottato contro un cancro o la malattia;

a chi pensa sempre al peggio;

a chi ci aiuta in mille modi (con una parola, con un gesto, con una telefonata o con un messaggio);

a chi sogna e vorrebbe smettere di sognare perché pensa che i sogni siano solo per i bambini o gli ingenui;

a chi, nonostante tutto, si sente sempre e costantemente un pesce fuor d’acqua;

a chi stringe un figlio e gli insegna a non smettere mai di sognare;

a chi rimpiange sogni abbandonati troppo presto;

a chi stringe una vita;

a chi ti guarda negli occhi e ti chiede <<Come stai?>>;

a chi posa lo sguardo su un posto lasciato vuoto  tavola;

a chi piange o è ferito;

a tutti i cuori soli che sperano di trovare un amore;

a tutti voi, in qualunque posto siate, qualsiasi cosa stiate facendo… Buon Anno!🍾

Per quanto mi riguarda la mia/nostra serata sarà: noi+divano+copertina+film+libro+gomitolo+camomilla e… ++Merlino il magico gatto merlino-2

Ancora Buon Anno e a prestissimo. Fate i bravi e sognate sempre!!! Benben⭐️

 

Annunci

5 thoughts on “Auguri

  1. Auguri anche a te Benedetta! Ognuno di noi ha ferite che non porta sul blog e che condivide in silenzio, l’importante è accorgersi che potrebbero esistere e tenerne conto quando ci si rapporta con gli altri. Un abbraccio e tanti nuovi gomitoli…

  2. Grazie x ciò che hai scritto,nelle tue parole ci ritroviamo un po’ tutti e i momenti no fanno parte della nostra vita.Anch’io non amo tutto ciò che viene
    creato sulle feste di fine anno.
    Chi non è cieco e superficiale sa bene che è solo un modo x mascherare x un po’ la realtà.
    La speranza che qualcosa cambi non
    dobbiamo perderla, ed è importante regalare un sorriso a tutti.
    Buon Anno Ben un bacio a Merlino
    (bella la foto vicino alla finestra).Ciao

    • Ciao Nancy…
      Spero davvero che il 2017 sia un anno sereno e pieno di sogni da realizzare. Purtroppo non sono nessuno per impedire ai “momenti no” di capitare. Spero solo di avere le spalle larghe per poterli affrontare nel migliore dei modi. E, come sempre, non smettere di andare avanti a testa alta.
      Un abbraccio 😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...