Scozia vista da N&G


Nuvole e Gomitoli (N&G) è stato in Scozia sette giorni. Un viaggio desiderato, sognato, programmato e, infine, fatto. In questi sette giorni ho visto, assaporato e vissuto un paese meraviglioso. Ovviamente non potevo starmene con le mani in mano, perciò via alle foto (qui solo in minima parte) e a pensieri annotati prima di tornare sull’amico taccuino. Quello che leggerete sono pensieri volanti, espressione – ovvio – del mio personalissimo punto di vista.

Scozia bella gente; sorrisi e capelli rossi.

Scozia di highlanders e bambini biondi felici senza ombrello sotto la pioggia nei parchi.

Scozia di colline verdi, continue e ondulate, di pecore, angus, fish & chips (per me niente fish, grazie), gabbiani stronzi (caccia bombardieri senza remore), birra rossa, whisky e campi da golf.

Cieli di Scozia

Scozia di quell’inglese masticato, accorciato, limato e cantilenato che non trovi sui libri.

Scozia di ragazze ancora bimbe con bimbi appresso e alcolici tra le mani.

Scozia di pin-up over size con quel trucco pesante e massiccio che tanto fa copertina e un pò (forse tanto) puttana.

Scozia di cieli imbronciati, nuvole basse e castelli incantati.

Castello di Culzean

Scozia di tartan shop, kilt, bagpipe, curiosità e mercerie fatate scovate che si spalancano all’improvviso.

Stirling merceria

Scozia della Regina, di barboni accovacciati sotto un portone e scolari in divisa.

Scozia di Paolo Nutini, Neville Paciock, Harry Potter, Malfoy, Albus Silente, taxi-cab retrò, Notte Tempo bus e cabine telefoniche rosse.

Scozia dei sotterranei, di fantasmi e di storia.

Scozia di cornamuse malinconiche nell’aria della sera, di tardivi tramonti e guglie irriverenti e sfacciate.

Scozia gotica con cattedrali di pietra, colorate vetrate, cavalieri addormentati e lezioni di gaelico organizzate in piccole cappelle.

Stirling particolare cattedrale

Scozia del cardo e dell’unicorno, orgogliosa, fiera e calda.

Scozia di William Wallace, delle Highlands, di Maria Stuarda e del “c’eravamo tanto amati”.

Scozia con le casette dai tetti spioventi, finestre all’inglese, giardini piccoli, ordinati e porte colorate.

Scozia delle sei di sera quando tutto tace (eccetto i gabbiani)  e sonnacchiosi pub ti accolgono a braccia aperte.

Scozia e il “meteo-relativismo”: tu puoi aver freddo e girare con giubbino, ombrello e piedi caldi nelle Lumberjack, ma lo/la scozzese potrà sorprenderti e girare in infradito, chioma alla pioggia e in perfetto “Riccione-style” (e poi ti domandi come possano fare: è o non è la Scozia terra di highlanders e immortali?)

Scozia ignara del bidet e dello scopetto per wc (ma perché?)

Scozia…. e ho visto solo una piccola parte di te.

Le foto, scelte con enorme fatica, sono: 1) cielo di Scozia con fattoria sullo sfondo e le immancabili pecore, immortalata lungo la strada verso Stirling; 2) Castello di Culzean (guai pronunciare la “z”! Verreste ripresi e corretti dagli scozzesi); 3) merceria a Stirling (più grande del mio appartamento e, detto questo, lascio voi immaginare la vastità di scaffali pieni di gomitoli d’ogni sorta e colore. Merceria molto invitante immortalata anche a Perth, ma essendo le 19 era ovviamente chiusa: quella si chiamava The Peacock and the Tortoise, della serie: un nome un programma); 4) particolare della vetrata centrale nella Church of the Holy Rude a Stirling.

Bene, chiarito ciò e dopo aver condiviso piccoli pensieri, vi lascio e, come sempre, vi rimando al prossimo post. Un matassoso abbraccio, Benben ❤

Annunci

6 thoughts on “Scozia vista da N&G

  1. Questo splendido commento è un chiaro invito ad andarci per rivivere le stesse emozioni.
    Emozioni che ti sei portata dietro, nel ritorno a casa e che danno un unica certezza …… ogni esperienza di viaggio è una ricchezza in più per noi
    Bella la Scozia vista con i tuoi occhi.
    Ciao e grazie per aver condiviso con noi questo momento.

  2. Brava Ben Ben!
    Siamo riusciti a contagiarti con il nostro Amor di Scozia! Per noi dopo ben tre viaggi è terribile lasciarla e viene voglia di non tornare!
    Grazie x aver mostrato il nostro bel viaggio con dovizia di particolari!
    Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...