L’unione fa la forza


Cuori particolare

Da un pò di tempo non scrivo. Oggi, complice il vento freddo, un ordine lungo da portare a termine, la pace dopo una doccia calda e l’esigenza d’incasellare pensieri più grandi di me, naufrago qui, dove tutto è colore: amato posto del mio essere più profondo.

Sono giorni frenetici, pieni di progetti. Sono giorni di speranze e ansie. Ma sono anche i giorni delle grandi preoccupazioni: ombre scure che ci portiamo appresso tutti, capaci di azzerare un sano momento di felicità, un giovedì sera come tanti, una normale cena tra le quattro pareti di casa.

La preoccupazione per chi sta vivendo giorni pessimi e la preoccupazione di chi mi vive accanto, rabbuiato e pensoso. La necessità, dietro l’angolo, di rimettere tutto in discussione ancora un volta. La forza e il coraggio – che penso di non possedere più – di venire giudicata ancora da chi non mi conosce.  La voglia di avere una vita un pò più spensierata e le parole di chi mi consiglia col cuore.

Un tormento che si chiama vita e lavoro… robina da niente, insomma.

Ma, nonostante tutto, rimango qui, con la voglia di sorridere e un peso devastante sul cuore e mille sogni in un cassetto forse troppo piccolo per contenerli tutti. Rimango con la consapevolezza che uniti si attraversano le tempeste. Ce lo diciamo sempre lui e io. Ma alcune volte, dirselo non è sufficiente e allora inganno il presente, strizzando l’occhio all’ironia. Sorridere quando tutto è nero, mi aiuta a vedere un pò più di grigio,  un pò di bianco, un pò di rosa e una puntina di giallo. Ho davanti una bella salita, una di quelle capaci di spezzare anche i fisici più allenati. Per fortuna il nordic walking aiuta.

Mi guardo attorno e vedo i pensieri aleggiare ovunque. Mi guardo attorno e vedo sempre, gomitoli, pagine da sistemare, progetti da fare e… E questo è il momento in cui dal passato riecheggiano i ricordi, le parole amare, la falsità, le umiliazioni e le brutte cose che non voglio più rivivere. E se continuo a guardarmi attorno, mi accorgo che, nonostante tutto, sono pure fortunata: ho una famiglia alle spalle; lui accanto con cui attraversare le tempeste (ed è sempre lui a togliermi dai guai); la salute e una mascotte magica per casa. Quindi, ecco, nonostante le palate sui denti, i lutti, le lacrime, il dolore e la fatica ho l’imperdonabile vizio di continuare a sognare. Qualcuno ha detto che sognare è un atto di ribellione e di coraggio. 

Si vede che sono nata ribelle dentro.

Per cui, su le maniche, olio di gomito, uncinetti, ferri, navette al loro posto e via…

Sì, oggi non è un giorno facile e non lo sarà nemmeno domani e neppure lunedì e suo fratello martedì, e così via… Ma voglio credere, sperare e sognare di attraversare indenne e con successo la tempesta.

Un matasso e felice abbraccio a voi tutti che, per scelta o per caso, capitate qui, Benben ❤

Credits photo: Alessia – Questione di focale

P.S.: i cuori con cui ho scelto di aprire questo angoletto di me, sono per voi. Grazie ❤

Annunci

8 thoughts on “L’unione fa la forza

  1. Che bell’articolo. Davvero.
    Mi ci rifletto moltissimo e, ti dirò, sono le conseguenze di questi “momenti” che mi fanno essere qui oggi, a commentare il tuo blog 😀
    Quindi, concluderei che sia un bene che accadano, no? 😉
    Un bacione, Paolo.

    • Ohhhh grazie di cuore, ma dico sul serio, Paolo. Si, è un bene che accadano questi momenti e se non li avessi e non avessi i gomitoli o la scrittura non so cosa sarebbe di me. Grazie grazie e ancora grazie. Grazie x l’abbraccio – arrivato forte e chiaro – grazie x leggere le confessioni e i sogni di chi (io) non è ancora stufo di prendere palate sui denti. Grazie e che l’Altissimo me/ce la mandi buona. Un coccoloso abbraccio B 😏

  2. Pensieri cupi, come le nubi di un cielo nero che grava sulla nostra anima e che per farsi forza guarda in alto in cerca di sole ,di azzurro……..di luce. Momenti brutti
    che in molti viviamo.Fortuna che ami sempre sognare ,questa fuga rende piu’ sopportabili le giornate no.
    Ma ora via i pensieri brutti, non hai scritto per un po’ e mi sei mancata, ti ho cercata,ma ora mi aspetto un post con qualche nuovo progetto.Grazie per i cuori un bacio mia dolce Ben

    • Ehhhhhggggià, Nancy…. Confido nei sogni come inguaribile ribelle. E se l’Altissimo vuole tra un po’ mi sbottonerò su un “progettino”… È una delle cose a cui tengo di più in assoluto. Tieni le dita incrociate, dolce Nancy 😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...