Ancora lui… lo scaldacollo


Ciao ragazze mie…

in questo post vi parlerò brevemente di lui:

Scaldacollo a uncinetto tunisino

Se non lo aveste notato, la modella sono io. Ovviamente ho provveduto a “decapitarmi” per bene di modo che possiate carpire l’essenza della creazione gomitolosa. E, come sempre, in questo mio intento fotografico, vi domando scusa. Non sono eccelsa.

Ad ogni modo, per questo scaldacollo, ho abbandonato temporaneamente (molto temporaneamente) i ferri, per impugnare l’uncinetto tunisino e lavorare in tondo. Per quanto attiene il numero di catenelle di partenza, posso dirvi che tutto dipende dal tipo di lana o altro filato e dalla sua consistenza (grossa o fine). Per questo, tuttavia, mi sono rifatta alle dimensioni degli altri scaldacollo realizzati a maglia e, usando lana piuttosto grossa, ho avviato 60 catenelle per poi iniziare a girare… girare… e girare. Dimenticavo: ho usato un uncinetto tunisino nr. 10 e un unicinetto normale nr. 8 per le rifiniture superiori e inferiori. Qui sotto, vi mostro un particolare della lavorazione (a me sembra un tessuto):

Scaldacollo a uncinetto tunisino particolare

Spero vi piaccia e vi rimando al prossimo gomitoloso post. Baciiiiii 🙂 Benben

Annunci

6 thoughts on “Ancora lui… lo scaldacollo

  1. È bellissimo!!!!! Mi piace molto la possibilità del doppio colore che permette infinite combinazioni. Super super complimenti Benedetta! Quasi quasi potremmo barattare tutte queste creazioni.. 🙂
    Alla prossima! Paola

    • Grazie Paola…. 🙂
      Lascio sempre per sottinteso che x informazioni o istruzioni mi si possa contattare. Ben vengano gli aiuti/suggerimenti/consigli vicendevoli. Ho pensato di fare dei tutorial fotografici, ma essendo quasi sempre da sola mi è pressochè impossibile e di questo mi spiace tantissimo. E l’unica volta che mi sono fatta aiutare da lui per una foto non ti dico cosa è saltato fuori… (omissis) 🙂 Magari proverò con calma a spiegare come ho fatto, ma dovrò rinviare a qualche link (suppongo esistano) che spieghino come lavorare a uncinetto tunisino. Dici che sono cattiva?
      Un abbraccione, Paola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...