Il Gufo Ralph


Ciao ragazze 🙂

Allora, senza troppi giri di parole sull’amigurumi che comincio ad amare, vi presento il Gufo Ralph… per la precisione I Ralph(s) essendocene ben 6 :-)… Ma cresceranno di numero 🙂

I Ralph in scatola

Sono un pò timidi ed ho faticato a sistemarli…

I Ralph

…. Poi, però, hanno preso gusto e hanno cominciato a fare il girotondo sul tavolo (è per questo che la foto è leggermente mossa) 😉 🙂

Girotondo dei Ralph

Li ho fatti seguendo in rete qualche dritta (non essendo ancora espertissima in fatto di amigurumi) per provare a fare i gufetti come quelli di Ilaria (http://besenseless.blogspot.com/), alla quale, ovviamente ho chiesto come muovermi per provare a riprodurli. Mi domando: chi non ama le sue creazioni? Ilaria, sempre gentile e paziente, mi ha segnalato questo link: http://littlegreen.typepad.com/romansock/instant-crochetification.html. E, quando ormai ero pronta a provare, ecco che trovo questi altri tre: link A) http://sidrun.spire.ee/blogs/blog2.php?s=owl&disp=search&submit=Otsi (fatto molto bene e corredato di belle foto), link B): http://hopscotchlane.blogspot.it/2012/11/crochet-owl-ornament-pattern.html (per creare gufi da appendere all’albero di natale), nonché, per finire, il link C)http://www.ravelry.com/patterns/library/owl-key-chain-pattern. Beh, la mia scelta sta nel mezzo: ho unito le spiegazioni di A e di B e, avendo presente come lavora Ilaria, ho provato ad apportare quelle modifiche necessarie per fare il Gufo come piaceva a me. Devo dire che rispetto agli altri, ho lavorato con istruzioni (tradotte per metà e per l’altra create apposta dalla sottoscritta) pratiche e per nulla “rognose”. Ripetitive, ma efficaci. So di non essere Ilaria, ma il risultato lo trovo buono. E, ad ogni modo, spero di avervi dato le dritte nel caso in cui voleste provare pure voi. Dimenticavo: ci sono mille e più mille possibilità per creare un gufetto… date un’occhiata in giro….

Un abbraccio e al prossimo gomitoloso post, Benben 🙂 🙂 🙂

Annunci

4 thoughts on “Il Gufo Ralph

  1. Poffarbacco! Si puo’ sapere con questo caldo come fai ad essere cosi’ produttiva? Solo io sono una specie d’ameba? Baci!

    • 🙂 🙂 🙂 è colpa del mio cervellino super nuvolosamente gomitoloso. L’unico modo per zittirlo è uncinettare, “chiacchierinare” e via di tricotin. Non so star ferma, Rita, non ci riesco. E se qualcuno mi vede apparentemente ferma, è perchè sto macchinando qualcosa che devo, in breve tempo, tradurre o lavorando con le mani o scrivendo. Ho sempre la testa via….tra le nuvole. Un abbraccione e non è vero che sei un’ameba :-)…. un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...