Salva orecchie

Della serie “A volte ritornano”, eccomi di nuovo qui, nella mia isola felice. Ciao Bella gente! Ciao amici Nuvolini…!

Subito dopo il primo lock-down, qui, all’isola felice, è capitata una cosa, ma una cosa super: è arrivata la macchina cucire. Mi mancava e la desideravo taaaanto per poter imparare, sbagliare e così via. Ci sono ancora tante cose da perfezionare (leggasi: il mondo), però, però qualcosina ho combinato. Tutto merito di mia nipote che mi ha contattata sul disperato andante perchè, dopo 8 ore di tirocinio con la mascherina, non sopportava più il male dietro alle orecchie e l’emicrania che ne derivava. Mi chiede di farle un “salva-orecchie”. Mi manda via messaggio alcune foto. Non sono caduta dal pero perché avevo visto cose simili in silicone o simil gomma su Amazon o dagli immancabili China’s Friends che sono sempre provvisti di tutto.

Quindi, provando a esaudire una richiesta ben specifica, mettendo le mani avanti e chiedendo anticipatamente scusa per le imperfezioni che ci sarebbero state nel cucito, mi sono imbarcata nel primo progetto “nuvoloso e gomitolo” di cucito: creare i salva-orecchie. Così, dopo essermi creata un cartamodello e aver tagliato tante belle stoffine, mi sono messa a cucire e questa volta sono andata dritta, ma devo migliorare negli angoli. Una cosa è sicura: sono nate tante belle strisce colorate:

E ora? E ora che le orecchie siano salvate miei prodi e coraggiosi.

Al prossimo gomitolo e nuvoloso post, Benben ❤

P.S. potete trovare tutta l’isola felice di N&G aggiornata in tempo reale sulla sua pagina Facebook qui

N&G si è vestito di R

Amici nuvolini ciao…

Con questo breve post vorrei comunicare una notiziola. Come sapete (o, forse, avete immaginato), Nuvole e Gomitoli (N&G per gli amici) è nato in un momento particolare della mia vita. E’ nato in sordina, dal nulla, anzi, dalla fantasia e quasi improvvisamente.

Il nome è stato coniato dalla sera alla mattina, senza troppo pensarci, mettendo insieme le due parole che più mi contraddistinguono: le nuvole, dove spesso si trova la testa, e i gomitoli che fanno compagnia 365 giorni l’anno alle mani. Ecco, allora, che ho sentito l’esigenza di rendere definitivamente mio questo nome. Chi si è risvolto a me per regali, accessori personali, bomboniere o altro ha saputo apprezzare e, soprattutto, ha conosciuto quest’isola felice sulla quale ritorna a svagarsi. Ma, essendo una persona spesso sulle nuvole, ho voluto compiere un gesto concreto che “appiccicasse” la mia figura proprio a queste parole. E così, in una mattina di giugno ho fatto il grande passo, tutelando al meglio il mio essere hobbista handmade. N&G è stato registrato.

E’ stato un passo grande, forse lungo, ma, senza alcun dubbio, dovuto. Mi sono sentita improvvisamente grande davanti a queste parole e tremendamente orgogliosa. Orgogliosa perché ho trovato un’altra salita d’affrontare, un fiume d’attraversare ancora una volta contro corrente, ma tutto questo l’ho creato da sola – sola – con i sogni, i gomitoli, i fili  intrecciati, un laboratorio attrezzato e sempre più in disordine (disordine organizzato) e ancora mille altri sogni. Non so quale altro passo compierò, però trovo che quella R stia proprio bene su N&G.

E, come sempre, gomitolosamente vi abbraccio in sicurezza, Benben ❤